Il gatto Maine Coon: tutto quello che devi sapere su questa razza

Il gatto Maine Coon: tutto quello che devi sapere su questa razza

Il gatto Maine Coon è una razza di gatto adorabile e tra le più amate.

  • Di buon carattere e molto intelligente, il Maine Coon è l’amico ideale per i bambini e sa adattarsi ad altri animali.

  • Ha bisogno di stimoli e interazioni con le persone pertanto non è il tipo di gatto da mettere in casa e lasciare a se stesso sperando ami l’indipendenza tipica dei felini.

  • Vanta una salute solida e sebbene il suo bel manto sia abbastanza gestibile, almeno una volta alla settimana dovrai spazzolarlo accuratamente e nutrirlo in maniera corretta.

Questo in generale, ma appronfondiamo il discorso!

Storia del gatto Maine Coon

Il Maine Coon gatto è originario del Nord America, probabilmente arriva proprio dall’omonimo Stato del Maine ed è una delle razze naturali più antiche. Il nome Maine Coon è legato sia al posto di cui è nativo e sia al termine raccoon, che in inglese significa orsetto lavatore e al quale è paragonato per via della sua particolare e flessuosa coda che ricorda quella dei procioni.

Intorno a questa razza di gatto aleggiano diverse leggende. Quella più nota narra che il mainecoon fosse un incrocio tra un orsetto lavatore e una lince, dai quali avrebbe ereditato le grandi orecchie pelose con ciuffi alle estremità e la grossa coda.

Un’altra leggenda vuole che il Maine Coon sia il degno erede dei sei gatti d’Angora che Maria Antonietta di Francia volle salvare durante la Rivoluzione Francese mandandoli a Wiscasset, nel Maine americano appunto.

Tra le teorie più accreditate, invece, vi sono quella secondo cui dei gatti a pelo corto si siano incrociati con altri a pelo lungo d’oltremare, e altre che affermano che i gatti Maine Coon siano antenati dei gatti nordici, oppure originari del periodo della colonizzazione quando le navi dei coloni dirette verso il Nord America trasportavano a bordo gatti di ogni tipo per catturare i topi.

Il primo gatto del Maine che la storia ricordi è stato avvistato nel 1861 quando la Signora Pierce menzionò un gatto bianco e nero chiamato “Captain Jenks of the Horse Marines”.

Il primo in Italia risale invece al 1986, quando apparve su una rivista mensile specializzata e da allora questo felino si è sempre più diffuso, sia grazie alle mostre feline sia perché molto apprezzato per bellezza e carattere.

Caratteristiche fisiche del gatto del Maine

Fisicamente il gatto razza Maine Coon è di grande statura, possiede un’ossatura solida e una struttura muscolosa. Il corpo è rettangolare e la testa squadrata; le orecchie sono grandi, appuntite e caratterizzate da eleganti ciuffi alle estremità; il torace è largo e la coda, elemento che più ha reso famosa questa razza di gatto, è simile a quella dei procioni: voluminosa, lunga e fluente.

Gli occhi del gatto Maine Coon hanno una forma ovaleggiante che diventa rotonda quando spalancati; sono grandi e distanziati e possono essere di vari colori, senza che ci sia alcuna correlazione con la tinta che caratterizza il manto. Quest’ultimo rende il Maine Coon un gatto adatto anche a climi rigidi: la pelliccia, infatti, è folta, morbida e abbondante su schiena, fianchi e ventre.

La sua taglia piuttosto grande e la sua robustezza conferiscono a questo felino un aspetto fisico compatto e forte; i piedi sono larghi, rotondi e contengono dei ciuffi di pelo tra le dita.

Guardandolo di profilo noterai subito un musetto con concavità appena accennata; la fronte è leggermente curva e gli zigomi alti e sporgenti; il muso è di lunghezza media, il mento marcato e la mascella squadrata.

Comportamento del Maine Coon

Come abbiamo accennato, si tratta di un gatto estremamente socievole che ama interagire con gli umani sebbene vi siano differenze tra maschi e femmine, poiché queste ultime sono dotate di uno spiccato senso di responsabilità. Entrambi ascoltano il padrone, eseguono le sue indicazioni e lo rispettano.

Il gatto Maine Coon ama giocare, è intelligente, intraprendente e gli piace intrattenersi controllando le azioni dei membri della famiglia e scegliendo quando farsi coccolare, dedicandosi un momento di tenerezza, magari facendosi prendere in braccio.

Una famiglia con dei bambini piccoli potrebbe dare loro dei gatti Maine Coon in regalo perché sono felini domestici molto pazienti e bonari; non mordono e non graffiano (salvo casi estremi), e quando vogliono interrompere il contatto, semplicemente si allontanano.

Il gatto Maine Coon quanto pesa ? raggiunge anche i 9 kg perché si tratta di un animale muscoloso, pertanto è meglio farlo giocare con piume, palline e canne piuttosto che direttamente con le mani, perché le grandi zampe potrebbero graffiare, seppur involontariamente.

Il gatto Maine Coon, sebbene appaia riservato con gli ospiti, impiega poco tempo a socializzare anche con loro, apprezzandone carezze e coccole. Non tollera essere trascurato, gli piace essere al centro dell’attenzione e coinvolto nella conversazione, altrimenti è molto probabile che si inventi un modo per farsi notare. Se possiedi altri animali, come un cane o un altro gatto, lui saprà adattarsi al loro senza grossi problemi.

Cure, alimentazione e prezzo del gatto Maine Coon

Essendo un felino dal pelo lungo, il gatto del Maine tenderà a perderlo anche se non in modo eccessivo, soprattutto durante il periodo della muta. Potresti quindi trovare dei batuffoli di pelo per la casa, comunque facili da aspirare o rimuovere con l’uso di rulli o spazzole.

È necessario però che gli spazzoli il suo pelo almeno una volta alla settimana: il manto non forma grossi nodi anche perché è naturalmente unto per impermeabilizzare il micio proteggendola dal freddo.

Periodicamente dovresti fargli un bagno con prodotti ad hoc, in modo da limitare la perdita di pelo e ricorda che non devi assolutamente tosarlo.

Come altri felini, il Maine Coon gatto potrebbe soffrire di Cardiomiopatia Ipertrofica (HCM), motivo per cui gli allevatori monitorano con test ed esami ecocardiografici i gatti di questa razza. I padroni più precisi, li sottopongono addirittura a ecografie renali e test genetici come PKdef e SMA.

Il Maine Coon cresce parecchio e a lungo, ma ciò non significa che debba cibarsi più di altri gatti: anche lui alterna periodi di moto ad altri di ozio e se non può distrarsi all’aperto, per noia potrebbe concentrarsi sul cibo. Essendo un gatto chiacchierone di natura, non devi pensare che chieda sempre del cibo quando miagola: anche nel suo caso è importante evitare l’obesità.

Quanto costa un gatto Maine Coon?

Il gatto Maine Coon prezzo oscilla tra i 650,00 € e gli 850,00 €, quindi è piuttosto costoso ma potresti comunque trovare dei gatto main coon in regalo cercando su piattaforme o gruppi social specializzati.